mail@simonepazzano.com

3 ricette da fare a casa per “volare” a Singapore

3 ricette da fare a casa per “volare” a Singapore

In attesa di poter viaggiare verso Singapore ecco tre ricette da fare a casa per evocare i sapori della Città del Leone

Cosmopolita, dinamica e multiculturale, tutto questo è Singapore. Un paese dove convivono pacificamente la cultura cinese, araba, indiana, malese e peranakan, dove le tradizioni gastronomiche sono un’attrazione turistica imperdibile, e dove è possibile compiere un vero e proprio viaggio culinario, anche nei momenti più grigi, anche dalla cucina di casa.

Il cibo è senza dubbio un modo per viaggiare anche solo con la mente e con il palato. Cimentarsi con una ricetta nuova può essere un’esperienza curiosa e divertente, un’idea per trascorrere un pomeriggio alternativo assieme ai propri famigliari, immaginando il momento in cui potremo partire di persona per conoscere tutti i sapori che compongono la ricca e variegata tradizione culinaria di Singapore.

Attraverso queste tre ricette – Prawn Noodles Soup, Chili Crab e Chicken Rice – è possibile dunque imparare a conoscere i sapori forti e decisi della Città del Leone.

Zuppa di Noodles con gamberi, un evergreen

I noodles nascono in Cina oltre 4mila anni fa e da lì si diffondono in Oriente. Vengono preparati con acqua e farina (e uova in alcuni casi) e tagliati direttamente dalla sfoglia. Questa pasta simile a spaghetti può essere cotta in acqua bollente salata, fritta oppure saltata nel wok e poi condita con carne, pesce e verdure.

La zuppa di Noodles ricca e gustosa è un ottimo rimedio contro le fredde giornate invernali. Ecco la ricetta dei noodles con gamberi.

noodles con gamberi

Noodles con gamberi (Prawn Noodle Soup)

Portata Portata principale, Zuppa
Cucina orientale
Porzioni 5 persone

Ingredienti
  

  • 500 g Noodles freschi all’uovo o tagliatelle
  • 500 g Spalla di maiale
  • 1 kg Gamberi con guscio
  • 3 l Acqua fredda
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 cucchiaio sale
  • qb Pepe nero tailandese non macinato
  • 10 ml Salsa di soia chiara
  • 10 ml Salsa di soia scura
  • 300 g Costolette di maiale
  • qb Scalogno
  • 300 g Germogli di fagioli
  • 300 g Spinaci

Istruzioni
 

  • Per preparare un’ottima Prawn Noodle Soup è indispensabile cuocere le costolette di maiale o la carne di maiale in una grande pentola per il brodo; allo stesso tempo occorre soffriggere i gamberi in una padella a parte fino a quando i gusci non saranno croccanti.
  • In seguito bisogna aggiungere i gamberi nella pentola con la carne e far bollire a fuoco lento per circa 30 minuti.
  • A questo punto occorre aggiungere lo zucchero, il sale, il pepe, e la salsa di soia, per conferirgli quel sapore agrodolce tipica della cucina orientale.
  • Il passaggio successivo prevede di togliere le costolette di maiale o la carne di maiale dalla pentola, tagliare la carne a fette e metterla su un piatto da portata, riponendo gli ossi nel brodo e facendo bollire a fuoco lento preferibilmente per più 2 ore.
  • Infine bisogna cuocere i noodles a parte, riporli in un piatto da portata, aggiungere la carne a fette, i gamberi, ma anche germogli di fagioli e spinaci precedentemente sbollentati.
  • Dopo aver versato il brodo ancora caldo è possibile gustare uno dei piatti più noti e replicati e del sol levante.

Chili Crab, un’autentica chicca made in Singapore

Questo piatto è tra i più amati della tradizione singaporeana, semplice e d’impatto allo stesso tempo, ideale per chi ama il piccante e il sapore delicato dei crostacei.

I sapori intensi e pungenti di questo piatto trasportano chiunque lo assaggi nella Città del Leone, tra quelle strade che odorano di coriandolo e spezie e dove tutti i gastronauti trovano espressione alla loro passione per il cibo.

Ecco la ricetta del chili crab.

chili crab

Chili Crab

Portata Portata principale
Cucina orientale
Porzioni 2 persone

Ingredienti
  

  • 1 cucchiaio amido di mais
  • 2 tazze brodo di pollo
  • 7 cucchiai olio di arachidi
  • 1 tazzina concentrato di pomodoro
  • 2-3 scalogni tritati
  • 1 tazzina salsa piccante dolce
  • 2 cucchiai zenzero tritati
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai aglio tritati
  • 1 cipollotto
  • 2 granchi interi
  • qb Prezzemolo cinese
  • 4 peperoncini macinati

Istruzioni
 

  • Far soffriggere in una padella grande (wok) lo scalogno, lo zenzero, l’aglio e il peperoncino, mescolando per un minuto;
  • In seguito occorre aggiungere il granchio a pezzi e il brodo di pesce;
  • Coprire con un coperchio e portare ad ebollizione fino a quando il granchio non diventa rosso e quasi cotto (circa sei minuti).
  • In seguito bisogna aggiungere il concentrato di pomodoro e la Chili Crab salsa al peperoncino continuando a mescolare;
  • Far bollire per un minuto e condire a piacere con sale e zucchero.
  • A questo punto occorre unire l’amido di mais e portare nuovamente ad ebollizione per consentire all’amido di esercitare la sua azione addensante.
  • Infine bisogna spegnere la fiamma e aggiungere un uovo e un cipollotto continuando a mescolare.
  • Con una spruzzatina di prezzemolo cinese, questo piatto è pronto per essere gustato!

A Singapore è un piatto stellato e costa pochi dollari: è il Chicken Rice

L’unione di due ingredienti semplici genera una sinfonia di sapori unica ed esplosiva in uno dei piatti più autentici e genuini della tradizione asiatica.

Nella Città del Leone, il Chicken Rice è un piatto stellato che si può gustare per pochi dollari singaporeani nei tipici Hawker Center, ampie aree adibite allo street food in cui assaporare le delizie di questa terra.

Ecco la ricetta.

chicken rice

Chicken Rice

Portata Portata principale
Cucina orientale
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 1 pollo intero
  • 1 spicchio aglio
  • 1 pezzo radice di zenzero fresco
  • 2 cipollotti
  • ½ cucchiaino sale
  • 2 cucchiai olio di sesamo
  • 3 cucchiai olio vegetale
  • 1 scalogno tritato
  • 1 tazzina coriandolo tritato
  • 800 ml Brodo di pollo
  • 500 g Riso
  • 1 cipollotto
  • 1 cetriolo a fette sottili
  • 2 pomodori freschi

Istruzioni
 

  • La preparazione del Chicken Rice può essere divisa in due fasi. La prima prevede di lessare il pollo, precedentemente farcito con aglio, zenzero, cipollotto e un cucchiaino di sale.
  • Nella seconda fase bisogna soffriggere in una padella scalogno, zenzero, aglio e aggiungere coriandolo e riso mescolando fino a tostatura.
  • Qui bisogna aggiungere il brodo di pollo e portare a ebollizione a fuoco lento per circa 20 minuti, fino a quando il riso non sarà cotto.
  • Una volta che il pollo è pronto, occorre metterlo sotto l’acqua fredda per far stringere la pelle e inseguito strofinare l’esterno con olio di sesamo e tagliarlo a pezzi.
  • Infine bisogna disporlo su un piatto da portata, aggiungere il riso e guarnire il tutto con coriandolo, cipollotto, cetriolo e pomodoro fresco.

Tre ricette assolutamente da provare perché grazie alla cucina è possibile scoprire un mondo nuovo, un mondo fatto di ingredienti fortemente legati alla tradizione e che solitamente non adoperiamo. Un modo utile per evitare che il tempo in cui non viaggiamo non vada sprecato, ma utilizzato per fare esperienza, imparare, conoscere e magari riscoprire nuove inclinazioni e passioni.

Back
SHARE

3 ricette da fare a casa per “volare” a Singapore