mail@simonepazzano.com

Parigi: 6 buoni motivi per tornarci

2 Comments

Non importa quante volte ci siete già stati. C’è sempre un buon motivo per tornare a Parigi. Io in questo post ve ne fornisco sei di motivi: sei musei poco noti ma che vale la pena scoprire, senza fare interminabili code.

Un motivo magico: divertimento d’altri tempi.
Il Musée des Arts Forains è un luogo speciale. Al museo delle giostre rivivrete l’atmosfera Belle Epoque e scoprirete i segreti di questo mondo: provate tutte le attrazioni e visitate il salone veneziano che vi catapulta nell’atmosfera straordinaria del carnevale di Venezia.

parigi

Un motivo bizzarro: il tempio del “tarocco”.
Le Musée de la Contrefaçon è il regno degli oggetti taroccati, qui sono stipati falsi di ogni genere, dagli oggetti di lusso a quelli di uso quotidiano alle opere d’arte. Tutti messi a confronto con l’originale. Un museo ospitato – guarda caso! – in un edificio che è una copia di un palazzo del XVII secolo.

Un motivo sorprendente: la scienza è arte.
Il Musée des Arts et Métiers lascia a bocca aperta. Qui c’è tutto ciò che l’uomo ha inventato nei secoli: dalle pile di Volta ai robot di Guerre Stellari, dal laboratorio di Lavoisier alla riproduzione di una centrale nucleare, dalle prime macchine fotografiche alle microscopie. Il tour termina nella spettacolare navata della chiesa di Saint-Martin-des-Champs che ospita i pezzi forti: il pendolo di Foucault, il modello della Statua della Libertà e gli aerei di Blériot.

parigi

Un motivo gustoso: il tour di…vino.
A due passi dalla tour Eiffel, nella “via delle acque” (che coincidenza!) c’è il Musée du vin, ospitato nelle bellissime gallerie del XIV secolo che servivano come cantine dell’antico Couvent de Passy. A fine percorso ovviamente non manca la degustazione.

parigi

Un motivo femminile: qui il profumo è di casa.
Da visitare se amate perdervi in un mare di fragranze, il Musée du parfum della maison Fragonard vi svela tutto sull’universo profumo, la storia e i processi di fabbricazione, dagli Egizi ai giorni nostri. E’ situato in un bellissimo hôtel particulier in stile Napoleone III ed è gratis.

Un motivo insolito: la città sottosopra.
Il museo delle fogne (Les égouts) di Parigi è probabilmente uno dei più strani del mondo. Oltre a illustrare il funzionamento di uno dei più vasti ed efficienti sistemi fognari, citato anche da Victor Hugo, vi permette di avere una visione insolita e sotterranea della città.

Sei motivi in più per andare/tornare a Parigi. Quale vi ha incuriosito di più?

 

Back
SHARE

Parigi: 6 buoni motivi per tornarci