mail@simonepazzano.com

Milano e la tradizione

Milano e la tradizione

Chi non mi conosce non può saperlo: io non sono milanese. Chi mi conosce invece comincia a sussurrare: ti stai un po’ milanesizzando. Oddio, non so bene cosa comporti questo processo di trasformazione e poi io non sono mai stato un amante delle etichette. So solo che a Milano mi sono trovato subito bene da uno dei punti di vista più importanti: il cibo.
E’ una città che ama mangiare bene, in cui aprono continuamente nuovi ristoranti e nascono sempre nuove tendenze. Ma soprattutto a Milano c’è una forte tradizione gastronomica ed è di quella che voglio parlare in questo momento.

Chi mi segue da abbastanza tempo sa che scrivo molto su Blog Sfizioso, dove si parla di cucina tradizionale italiana sotto tanti punti di vista. Ecco, in questo post vi parlo di Milano prendendo a prestito anche gli articoli che ho scritto in questi mesi su Blog Sfizioso.

Gli indirizzi da non perdere

Tutto si può dire della cucina milanese, tranne che non sia gustosa. Ovviamente sto parlando dei piatti tipici, quelli della tradizione. Dal risotto giallo alla cassoeula, dalla cotoletta all’ossobuco di vitello: tutte ricette che richiedono un po’ di tempo, ma che danno davvero grande soddisfazione al palato. E una tradizione così radicata non può che trovarsi in ristoranti storici che meritano di essere provati non solo per la loro ottima cucina, ma anche per il loro richiamo “old style”.

Dove mangiare a Milano: i ristoranti della tradizione

Detto di dove mangiare a Milano, bisogna parlare anche di quel mondo a se stante che sono le gastronomie. Veri e propri luoghi di culto per chi cerca il piatto tipico preparato davvero come vuole la tradizione o l’ingrediente speciale da portare a casa di amici per fare bella figura. Ce ne sono per tutti i gusti, da quelle più lussuose – nello stile e nei prezzi – a quelle un po’ più rustiche.

Gastronomie di Milano: le botteghe del sapore da non perdere

Il piatto della tradizione

Quindi, è importante sapere dove, ma è fondamentale avere un’idea anche di cosa mangiare a Milano. E tra tutte queste ricette tipiche, forse quella più simbolica in assoluto è quella dell’ossobuco. Ecco, da non milanese è sicuramente una delle prime cose che ho imparato a mangiare da quando vivo qui. Devo dire che ha due grandi pregi: è buonissimo (davvero gustoso!) e, per chi ama mettersi alla prova tra i fornelli, non è nemmeno troppo difficile da preparare. Bisogna solo conoscere le dritte giuste…

Come cucinare l’ossobuco alla milanese: la ricetta classica

I riti delle feste

Come avrete già capito, Milano è una città fortemente legata alle sue tradizioni e questo non vale solo per il cibo. Uno dei periodi in cui questo amor-cittadino emerge ancora di più è sicuramente il Natale. Il momento delle feste per i milanesi è fatto di piccoli riti e abitudini che dimostrano come il capoluogo lombardo non sia solo la città del lavoro e della frenesia. Questo perché, come ho già detto prima, non amo le etichette, soprattutto quando non dicono tutta la verità.

Il Natale a Milano, luoghi e abitudini della tradizione

Ok, io ho detto la mia. Ora tocca a voi. Spazio ai commenti!

Back
SHARE

Milano e la tradizione